Parmigiano grattugiato Dalter in busta: qualità garantita

Parmigiano grattugiato Dalter in busta: qualità garantita

Molte persone, per fare in fretta ed evitare la fila al bancone, preferiscono prendere il parmigiano grattugiato in busta, altre sono diffidenti e scelgono di pazientare e acquistare quello che gli viene grattugiato davanti. Il parmigiano grattugiato arriva sulla tavola pronto all’uso. La freschezza del parmigiano grattugiato, mantenuta nelle buste o nelle vaschette rigide in atmosfera protettiva, garantiscono un ottimo risultato nei condimenti di pasta, minestre, zuppe, verdure gratinate e pizze.

Il parmigiano grattugiato si ottiene partendo da una specifica operazione detta “toelettatura” con cui si priva la materia prima della crosta e la si “spazzola”, giungendo ad un prodotto pulito che viene poi ridotto in più pezzi, grattugiato, setacciato e inviato alle pese. Una volta in busta, si procede con il confezionamento in atmosfera modificata o protettiva, che vede l’aggiunta di gas, al fine di diminuire la percentuale di ossigeno presente ed evitare la formazione di muffe.

Le bustine in cui è conservato il parmigiano grattugiato è costituito generalmente da polimeri che impediscono il passaggio di aria e quindi il contatto con l’ambiente esterno. Il parmigiano grattugiato in busta è sicuro al 100%, ovviamente quelli che rispettano le normative. La sua qualità è garantita, innanzitutto, dal rispetto della catena del freddo, che impedisce la formazione di microorganismi patogeni. Le buste nelle quali sono conservati impediscono il passaggio dell’aria.

Assicurarsi che il prodotto sia sigillato

Essendo il parmigiano grattugiato un formaggio a pasta dura, contiene microrganismi lattici che bloccano la formazione di muffe. L’alterazione del prodotto può avvenire solo in seguito all’apertura accidentale della busta, in questo caso sta a noi consumatori accertarci che essa sia perfettamente integra. Attenzione quindi ad eventuali aperture sospette, seppure accidentali, della busta con conseguente rischio di contaminazione. Sulle confezioni di parmigiano grattugiato, oltre al marchio DOP e all’autorizzazione del Consorzio, sono riportate con chiarezza le modalità di conservazione, la data di scadenza, il peso e l’industria produttrice.

Per ricevere maggiori informazioni fai click su www.dalter.it